Economia aziendale


    Anno Accademico

    Docente: Iacoviello Giuseppina

    Oggetto

    Scopo del corso è offrire agli studenti una conoscenza organica dell’azienda, del linguaggio quantitativo che rientrano nel dominio dell’economia aziendale contemporanea.
    Oggetto del corso è il sistema dell’azienda. Lo studio viene condotto nell’aspetto oggettivo (analisi degli andamenti economici, finanziari, monetari) ed in quello soggettivo (analisi delle attività di gestione svolte dai manager).

    Programma

    Il programma si compone di due parti.
    La parte generale è di tipo istituzionale e si occupa della teoria dell’azienda; la seconda si occupa della dinamica delle operazioni, della teoria dei valori e delle rilevazioni con particolare attenzione alla determinazione del risultato economico di periodo ed al sistema di scritture da cui trae origine.

    1 – L’AZIENDA

    CONCETTI BASE: Il fenomeno azienda ed i criteri per la sua identificazione nel campo economico.
    LA STRUTTURA: I fattori produttivi – Lavoro umano, attività manageriale e imprenditoriale – Capitale ed elementi ad esso riconducibili
    Le condizioni intangibili – conoscenza, esperienze, modalità di governo –
    L’assetto istituzionale, il soggetto economico, problemi di corporate governance.
    IL FUNZIONAMENTO e lo Stato d’ordine:
    Il sistema delle operazioni – La combinazione dei fattori produttivi – La composizione delle forze interne ed esterne
    IL TEMPO
    L’AUTONOMIA
    LO SCOPO: Il processo di trasformazione produttiva e la funzione di produzione di ricchezza –
    L’equilibrio economico durevole ed evolutivo – Le componenti dell’equilibrio economico: l’aspetto della redditività, quello della competitività, la dimensione sociale e lo sviluppo – La condizione di equilibrio finanziario.
    LA GESTIONE: Le attività (scelte, decisioni, operazioni) di gestione strategica – Le attività di gestione operativa.
    L’ORGANIZZAZIONE: struttura organizzativa, stile di direzione, meccanismi di coordinamento.

    2 – ANALISI DELLE OPERAZIONI AZIENDALI, TEORIA DEI VALORI E DETERMINAZIONE DEGLI ANDAMENTI ECONOMICI E FINANZIARI
    DINAMICA DELLE OPERAZIONI attinenti alla produzione, ai finanziamenti, agli investimenti, ai disinvestimenti e i modelli di rappresentazione.
    DETERMINAZIONI QUANTITATIVE: aspetto originario e derivato – Circuito economico e finanziario, andamenti e valori che lo esprimono.
    Rilevazione delle operazioni di gestione e scritture durante l’esercizio:
    – i finanziamenti attinti con il vincolo di capitale di proprietà e a prestito;
    – (i finanziamenti concessi);
    – gli acquisti e le vendite di beni e servizi (fattori a fecondità semplice e ripetuta);
    – i crediti e i debiti di funzionamento.

    DAI CIRCUITI AZIENDALI AL BILANCIO DI ESERCIZIO
    Il modello di rappresentazione delle operazioni aziendali
    Il capitale d’impresa – il capitale di funzionamento e di finanziamento – il risultato di periodo – il Bilancio contabile.

    I CONCETTI DI CAPITALE
    Il capitale lordo di funzionamento
    Il capitale di finanziamento
    Il capitale economico

    Testi:

    CAVALIERI E., FERRARIS FRANCESCHI R., Economia aziendale, volume I, Attività aziendale e processi produttivi, Torino, Giappichelli
    MARCHI L. – ALLEGRINI M., Bilancio, Milano, Egea, 2015.
    Materiale didattico ed ulteriori informazioni verranno forniti durante il corso.

    Indicazioni agli studenti

    Gli argomenti indicati nel programma verranno trattati in modo adeguato al loro grado di complessità durante le lezioni ed esercitazioni.

    Modalità d’esame

    L’esame consiste in una prova scritta.
    Si prevede, inoltre, lo svolgimento di una prova scritta in itinere nel periodo previsto dal calendario accademico.