Diritto sanitario


    Anno Accademico

    Docente: Azzena Luisa, Vuoto Salvatore

    Il corso ha l’obiettivo di introdurre lo Studente alla conoscenza del diritto sanitario italiano, con qualche necessario riferimento anche al diritto europeo. In tale direzione saranno oggetto di studio, in particolare:
    – la garanzia costituzionale del diritto alla salute e la sua attuazione nel Servizio sanitario nazionale;
    – le competenze legislative in materia di tutela della salute;
    – le funzioni amministrative in ambito sanitario;
    – l’organizzazione istituzionale per la tutela della salute in ambito statale e regionale;
    – l’organizzazione del Servizio sanitario nazionale: l’organizzazione aziendale, gli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, la disciplina della dirigenza sanitaria, l’educazione continua in medicina;
    – la programmazione sanitaria, le prestazioni sanitarie, la mobilità sanitaria, il finanziamento del Servizio sanitario.
    – l’inquadramento generale del rischio clinico e delle responsabilità connesse all’atto medico.
    Testi consigliati

    Per la preparazione dell’esame di profitto si consiglia, oltre alla frequenza delle lezioni, lo studio di:

    R. BALDUZZI – G. CARPANI (a cura di), Manuale di diritto sanitario, Bologna, 2013, da pag. 13 a pag. 390;

    oppure, in alternativa, di:

    L. LAMBERTI (a cura di), Diritto sanitario, Ipsoa Wolters Kluwer, Milano, 2012, da pag. 2 a pag. 380.
    Modalità di svolgimento dell’esame di profitto

    La prova di esame consiste in un colloquio orale, vertente sugli argomenti del programma.
    Propedeuticità

    Per gli Studenti iscritti al Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza, si consiglia di accostarsi allo studio del Diritto sanitario una volta acquisita la conoscenza della materie che sono oggetto degli insegnamenti di Diritto costituzionale II e di Diritto privato II.
    Per gli studenti iscritti al Corso di laurea in DILPA si consiglia di accostarsi allo studio del Diritto sanitario una volta acquisita la conoscenza della materie che sono oggetto degli insegnamenti di Diritto costituzionale e di Istituzioni di diritto privato.