Diritto pubblico dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile


    Anno Accademico

    Docente: Lolli Ilaria, Conti Gian Luca

    Obiettivi e argomenti del corso
    Il diritto dell’ambiente guarda a un valore (l’ambiente) che deve essere interpretato nel prisma di una teoria generale dei valori nel diritto costituzionale e nell’interpretazione. Questo valore infatti esprime un pregiudizio che obbliga l’interprete a scegliere fra diverse opzioni quella che lo salvaguarda maggiormente e appare strutturalmente nemico dei bilanciamenti, ma funzionalmente obbligato a compierli.
    Lo scopo del corso è formare degli studiosi di diritto ambientale consapevoli delle diverse opzioni che hanno a disposizione nell’interpretazione di un corpo normativo che ha bisogno di una sistemazione organica e coerente con l’impostazione assiologica del testo costituzionale.
    Gli argomenti del corso sono perciò:
    – storia di un concetto: l’ambiente come valore e come bene
    – i valori (ma anche i beni) affini: salute e paesaggio
    – l’ambiente e i principi costituzionali fissati per la sua tutela
    – VIA, VAS, AIA
    – Difesa del suolo
    – Tutela delle acque dagli inquinamenti
    – Rifiuti
    – bonifiche
    – il danno ambientale
    – i settori minori

    Il libro di testo è:
    G. Rossi, a cura di, Diritto dell’ambiente, Giappichelli, Torino, ultima edizione
    o, in alternativa:
    P. Dell’Anno, Diritto dell’ambiente : commento sistematico al D. lgs. 152/2006, integrato dai D. lgs. 4/2008, 128/2010, 205/2010, 121/2011, Padova, Cedam, ultima edizione

    Modalità di verifica dell’apprendimento:
    Esame orale

    Propedeuticità consigliate:
    Diritto costituzionale I e II
    Diritto amministrativo I e II