Diritto dell'informatica


    Anno Accademico

    Docente: Poletti Dianora

    Obiettivi e organizzazione del corso
    Il corso si propone di analizzare l’impatto di Internet e del Web sulle regole giuridiche e l’uso delle regole giuridiche per disciplinare i comportamenti nella Rete.
    Le lezioni del corso, bisettimanali, si svolgeranno nel primo semestre dell’a.a. 2016/17. Alcune lezioni saranno svolte dal docente in compresenza con studiosi ma anche con professionisti esperti del settore.

    Argomenti del corso
    -Il diritto nell’era delle nuove tecnologie. Dematerializzazione, delocalizzazione e deterritorializzazione del diritto.
    -Il commercio elettronico. I contratti B2B e B2C. Conclusione, validità, forma e prova del contratto concluso via e-mail e tramite point and click. Il d.lgs. n. 70/2003. Internet delle cose e “smart contracts”.
    -La tutela del consumatore e il regime delle informazioni in rete. Il codice del consumo. Informazioni generali, commerciali e pubblicitarie non sollecitate (“spamming”).
    -Firma digitale, firma elettronica e documento informatico: questioni di forma, validità e prova. La posta elettronica certificata. La trasmissione telematica dei documenti. I certificatori e il regime della loro responsabilità.
    -Consumatore telematico e risparmiatore telematico. La commercializzazione a distanza dei servizi finanziari ai consumatori.
    -La moneta elettronica e il trasferimento elettronico di fondi. I mezzi di pagamento in Internet. Cryptomonete e Bitcoin.
    -I diritti della personalità nelle rete. La scomposizione della identità personale. Manifestazione del pensiero, social network e tutela dei diritti. Il c.d. diritto all’oblio.
    -La disciplina del trattamento dei dati personali: dal d.lgs. n. 196/2003 al regolamento europeo sulla Data Protection. Privacy by design e risk assessment. La sicurezza dei dati.
    – Open Data, Big Data e Cloud Computing.
    -La responsabilità dei prestatori di servizi nella società dell’informazione. Gli illeciti in Internet
    -I nomi di dominio e la loro disciplina giuridica. Le regole della Registration Authority. I nomi di dominio aziendali.
    -La tutela della proprietà intellettuale e il diritto di autore in Internet: problemi di copyright. I diritti sui beni informatici: in particolare, la tutela giuridica delle banche dati e dei programmi per elaboratore. Software proprietario e software open source. Digital Rights Management System.
    – Internet e mondo del lavoro: dal telelavoro ai controlli datoriali.

    Modalità di verifica dell’apprendimento
    La prova finale consiste in un esame orale sugli argomenti oggetto del programma

    Testi consigliati per l’esame

    – Manuale di diritto dell’informatica, a cura di Valentino, ESI editore, 2016. Il docente indicherà all’inizio del corso le parti del testo da escludere per la preparazione dell’esame.
    Il materiale normativo ad uso degli studenti verrà distribuito a lezione e reso disponibile nella suddetta piattaforma.