Diritto dei mercati finanziari


    Anno Accademico

    Docente: Bartalena Andrea

    Il corso ha ad oggetto lo studio del diritto dei mercati finanziari, articolato in quattro settori: servizi di investimento; gestione collettiva del risparmio; mercati, emittenti

    Apprendimento in termini di conoscenza
    L’obiettivo di apprendimento è il conseguimento della conoscenza di base dei principi regolatori dei mercati finanziari, alla luce, essenzialmente, della normativa comunitaria, del t.u.f. e dei Regolamenti emanati dalla Consob.

    Programma
    A) Introduzione: delimitazione del campo di indagine ed evoluzione storica della relativa disciplina.
    La autorità di controllo.
    Disciplina degli intermediari: vigilanza, esponenti aziendali, assetti proprietari e corporate governance.
    B) Servizi ed attività di investimento: nozioni generali, riserva ed attività di accesso, regole di condotta e di organizzazione interna, specificità dei singoli servizi.
    C) Gestione collettiva del risparmio.
    D) Vigilanza prudenziale sugli intermediari e gestione delle crisi.
    E) Intermediari finanziari non bancari non disciplinati dal t.u.f.
    F) Mercati regolamentati e quotazione ufficiale, gestione accentrata e dematerializzazione degli strumenti finanziari, offerta al pubblico di prodotti finanziari ed offerte pubbliche di acquisto, informazione societaria (insider trading ed abusi di mercato).
    G) Disciplina degli emittenti e del mercato mobiliare.

    Testi consigliati per l’esame (in alternativa)
    • Annunziata, La disciplina del mercato mobiliare, 6 ed., Giappichelli, 2012 (tutto)
    • Costi, Il mercato mobiliare, 8 ed., Giappichelli, 2013 (tutto)

    Attese le incessanti modifiche che vengono apportate alla materia, il docente si riserva di indicare eventuali testi più aggiornati, che dovessero essere pubblicati prima dell’inizio del corso.

    Prova di esame
    L’esame consiste in una prova orale sugli argomenti indicati nel programma.

    Indicazione agli studenti
    E’ richiesta la conoscenza di tutti i testi normativi, relativi alle materie ricomprese nel programma, emanati anteriormente al 31 marzo 2013. E’, quindi, raccomandato l’acquisto di un codice civile il più possibile aggiornato, corredato delle leggi complementari. E’, inoltre, necessaria la consultazione dei Regolamenti Consob (Regolamento emittenti, Regolamento Intermediari e Regolamento Mercati) nella versione aggiornata estraibile da internet sul sito www.consob.it