Diritto dei beni comuni


    Anno Accademico

    Docente: Pellecchia Enza

    Il corso ha ad oggetto lo studio della problematica dei beni in relazione ai diritti fondamentali della persona,

    al fine di verificare se le classificazioni tradizionali dei beni (pubblici e privati) e i rispettivi regimi di

    appartenenza (proprietà pubblica, proprietà privata) siano adeguati rispetto alle complessità sintetizzate

    nella formula “beni comuni”, di cui occorre approfondire la consistenza giuridica anche al fine della

    individuazione delle regole di governo.

    Il corso è seminariale, con partecipazione attiva degli studenti durante il corso anche al fine della

    valutazione finale.

    Per i non frequentanti l’esame sarà orale.

    Testi consigliati

    MARELLA, (a cura di), Oltre il pubblico e il privato. Per un diritto dei beni comuni, Ombre Corte Editore.

    Letture facoltative:

    Hess-Ostrom (a cura di), La conoscenza come bene comune, Editore Bruno Mondadori

    Mattei-Reviglio-Rodotà (a cura di), Invertire la rotta, Editore Il Mulino

    Settis, Paesaggio, Costituzione, Cemento, Editore Einaudi

    Orario di ricevimento: Lunedì ore 09,30 Mercoledì 09,30

    Propedeuticità consigliata per la laurea magistrale: Diritto privato III