Diritto comparato - DILPA


    Anno Accademico

    Docente: Passaglia Paolo

    Obiettivi ed argomenti del corso
    L’insegnamento di Diritto comparato tende ad inquadrare gli studi giuridici in un panorama culturale non limitato ad un solo paese e mira perciò ad abituare all’uso della comparazione tra ordinamenti diversi, statali e non statali, ed a quella che si sviluppa nell’ambito delle istituzioni dell’Unione europea.
    Durante il corso verranno quindi affrontati i problemi generali di quella che si definisce «macrocomparazione». Un confronto tra metodo deduttivo e induttivo verrà operato mediante la disamina puntuale di una serie di decisioni fondamentali rese dai tribunali costituzionali e dalle corti supreme dei più importanti ordinamenti contemporanei.

    Testi consigliati
    Per la preparazione dell’esame, si consiglia lo studio del testo seguente:
    V. VARANO – V. BARSOTTI, La tradizione giuridica occidentale, volume I. Testo e materiali per un confronto civil law – common law, 4a ed., Torino, Giappichelli, 2010, con l’esclusione delle appendici documentali.

    Modalità di verifica dell’apprendimento
    L’esame finale si svolgerà in forma orale. Non sono previste prove intermedie.