Diritto commerciale - DILPA


    Anno Accademico

    Docente: Bartalena Andrea

    Oggetto
    Il corso ha ad oggetto lo studio del diritto dell’impresa e delle relative forme organizzative, con particolare riguardo alle formazioni societarie di ogni tipo, inclusa la società europea, nonché delle operazioni straordinarie

    Apprendimento in termini di conoscenza
    L’obiettivo di apprendimento è il conseguimento della conoscenza di base dei principi regolatori dell’impresa e delle relative forme organizzative, incluse le formazioni mutualistiche e le società europee, nonché delle operazioni di trasformazione, fusione e scissione

    Programma
    A) Diritto dell’impresa:
    evoluzione storica del diritto commerciale; le fonti; nozione di imprenditore; categorie di imprenditori; l’imputazione dell’attività di impresa; inizio e fine dell’impresa; capacità ed impresa; statuto dell’imprenditore commerciale: la pubblicità, le scritture contabili, la rappresentanza commerciale; l’azienda; consorzi fra imprenditori e società consortili; GEIE; associazioni temporanee di imprese; reti d’impresa;
    B) Diritto delle società:
    – le società in genere: la nozione di società, i tipi di società; società di persone: società semplice, società in nome collettivo, società in accomandita semplice;
    – la società per azioni: costituzione; s.p.a. unipersonale e patrimoni destinati; conferimenti; azioni e partecipazioni rilevanti; gruppi di società; assemblea; amministrazione; controlli interni; revisione contabile; sistemi alternativi di amministrazione e di controllo; controlli esterni; i libri sociali; il bilancio d’esercizio ed il bilancio consolidato di gruppo; le modificazioni dello statuto; le obbligazioni e gli strumenti finanziari; lo scioglimento e la liquidazione;
    – la società in accomandita per azioni;
    – la società a responsabilità limitata;
    – le società cooperative; le mutue assicuratrici;
    – trasformazione, fusione scissione;
    – le società europee

    Per il fallimento è richiesta la conoscenza degli elementi fondamentali, con riguardo ai singoli istituti, come trattati nelle parti dei testi consigliati

    Testi consigliati per l’esame
    • parte A): G.F. Campobasso, Diritto commerciale, 1., Diritto dell’impresa, 7 ed., UTET, Torino, 2013 (pp. 1-161; pp. 265-299);
    • parte B): G.F. Campobasso, Diritto commerciale, 2., Diritto delle società, 8 ed., UTET, Torino, 2012 (tutto).
    Testi consigliati per la consultazione
    • Presti-Rescigno, Corso di diritto commerciale, vol I (Impresa-Contratti-Titoli di credito-Fallimento), 6 ed., Zanichelli, Bologna, 2013 (specie relativamente ai presupposti soggettivi del fallimento)
    • Presti-Rescigno, Corso di diritto commerciale, vol. II (Società), 6 ed., Zanichelli, Bologna, 2013
    • Associazione Disiano Preite, Il diritto delle società, 4 ed., Il Mulino, Bologna, 2012

    Prova di esame
    L’esame consiste in una prova orale sugli argomenti indicati nel programma.

    Indicazione agli studenti
    E’ richiesta la conoscenza di tutti i testi normativi, relativi alle materie ricomprese nel programma, emanati anteriormente al 30 giugno 2014. E’, quindi, raccomandato l’acquisto di un codice civile il più possibile aggiornato, corredato delle leggi complementari.