Diritto canonico


    Anno Accademico

    Docente: Consorti Pierluigi, Landi Andrea

    Programma del corso

    Il corso intende fornire conoscenze di base per la comprensione storica del diritto canonico e della sua funzione attuale, sia come norma vivente nell’ambito della Chiesa cattolica sia come elemento fondativo della cultura giuridica contemporanea.
    Il diritto canonico nella cultura giuridica occidentale – La storicità del diritto canonico e il formalismo giuridico – Il processo di codificazione del diritto canonico – Alcuni istituti esemplari: aequitas canonica e aequitas civile; la clausola rebus sic stantibus; ruolo e funzione del judex inferior. – Il diritto canonico nel Novecento: le fonti e i Codici  post conciliari – Cenni generali sul Codex canonum ecclesiarum orientalium e struttura generale del Codex iuris canonici vigente, analisi dettagliata del Libro secondo (canoni 204-746) e prospettive di riforma

    Modalità di verifica
    La verifica avverrà attraverso un esame orale. Gli studenti frequentanti potranno sostenere colloqui ed esercitazioni (anche scritte) che verranno valutate ai fini dell’esame finale [indicazioni durante lo svolgimento delle lezioni].

    Testi di riferimento:
    Gli studenti frequentanti sosterranno l’esame dimostrando la conoscenza degli argomenti del programma trattati a lezione.
    Gli studenti non frequentanti potranno affrontare la preparazione degli argomenti del programma studiando i seguenti testi:
    (a) se preferiscono un percorso contemporaneo
    Paolo Moneta, Introduzione al diritto canonico, Torino, Giappichelli, 2007
    Carlo Cardia, Il governo della Chiesa, Bologna, Il Mulino, 2002
    (b) se preferiscono un percorso storico
    Carlo Fantappié,  Storia del diritto canonico e delle istituzioni della Chiesa, Bologna, Il Mulino, 2011
    E’ necessario che gli studenti (sia frequentanti sia non frequentanti) dispongano di un testo del Codice di diritto canonico

    Propedeuticità consigliate:

    Si consiglia di sostenere l’esame dopo aver già frequentato Diritto privato II,  Diritto costituzionale II.