Diritto anglo-americano


    Anno Accademico

    Docente: Passaglia Paolo

    Programma del corso

    L’insegnamento è finalizzato ad approfondire la conoscenza delle più significative esperienze giuridiche di common law, con precipuo riferimento agli ordinamenti del Regno Unito e degli Stati Uniti.
    Lo studio della materia presuppone la conoscenza delle nozioni generali proprie della comparazione giuridica, acquisita nello studio di Sistemi giuridici comparati e delle altre discipline di settore.
    Nel corso delle lezioni, una particolare attenzione verrà prestata alla struttura delle fonti del diritto negli ordinamenti considerati, anche al fine di mettere in evidenza i profili di divaricazione e quelli di assimilabilità riscontrabili in una comparazione tra common law e civil law.
    Alle lezioni svolte in modo tradizionale si affiancheranno seminari. In alcuni di questi, i frequentanti esamineranno direttamente atti normativi e sentenze; in altri, l’apprendimento sarà veicolato dall’utilizzo di materiali audio-visivi.

    Propedeuticità consigliate
    Ferma restando l’assenza, sul piano formale, di propedeuticità, alla luce degli obiettivi e degli argomenti del corso, una piena assimilazione delle tematiche affrontate a lezione, oltre che nel libro di testo, rende particolarmente opportuno il preliminare studio delle seguenti materie: Sistemi giuridici comparati, Diritto costituzionale I e Diritto privato I.
    Fortemente consigliata, anche se non richiesta, è la conoscenza – anche di base – della lingua inglese.

    Testi consigliati
    Per la preparazione dell’esame, per la preparazione dell’esame da non frequentante, si consiglia lo studio di U. Mattei, Il modello di common law, 3a ed., Torino, Giappichelli, 2010, integrato da quello del saggio di G. Sartor su Il precedente giudiziale, liberamente consultabile on line alla pagina http://www.estig.ipbeja.pt/~ac_direito/gsartor1996_precedenti_contimpr.pdf.
    Per i frequentanti, il programma sarà definito in relazione agli argomenti trattati a lezione e nei seminari.

    Verifica dell’apprendimento
    L’esame finale si svolgerà in forma orale. Non sono previste prove intermedie.