TAR Toscana: Tirocini formativi per laureati


Bando per Tirocini Formativi presso il Tribunale Amministrativo Regionale per la Toscana – scadenza 20-03-2018.

Le domande dovranno pervenire entro le ore 12.00 del 20 marzo 2018 all’indirizzo PEC: 

tarfi-segrprotocolloaam@ga-cert.it

Bando TAR Toscana Tirocini anno 2018

Modello domanda Tirocinio TAR Toscana

Art. 3 del bando (Esito ed effetti del tirocinio):

Al termine del periodo formativo il magistrato formatore redige una relazione sull’esito positivo della formazione, sulla base della quale verrà rilasciato al tirocinante apposito attestato, che costituisce titolo rilevante ai sensi dei commi 11-bis, 13, 14, 15, 16, dell’art. 73, d.l. n. 69/2013, e in particolare:
a) costituisce titolo per l’accesso al concorso in magistratura ordinaria;
b) è valutato per il periodo di un anno ai fini del compimento del periodo di tirocinio professionale per l’accesso alla professione di avvocato e di notaio;
c) è valutato per il periodo di un anno ai fini della frequenza dei corsi della scuola di specializzazione per le professioni legali, fermo il superamento delle verifiche intermedie e delle prove finali d’esame di cui all’art. 16 del d.lgs. 17 novembre 1997, n. 398;
d) costituisce titolo di preferenza, a parità di merito, nei concorsi indetti dall’amministrazione della giustizia, dall’amministrazione della giustizia amministrativa e dall’Avvocatura dello Stato;
e) costituisce titolo di preferenza, a parità di titoli e di merito, per i concorsi indetti da altre amministrazioni dello Stato;
f) costituisce titolo di preferenza per la nomina a giudice onorario di tribunale e a vice procuratore onorario.

Risultati test d’ingresso 13 febbraio 2018


Elenco (in ordine alfabetico) dei candidati IDONEI che hanno superato il test d’ingresso (II seesione di febbraio) per i corsi di laurea a ciclo unico in Giurisprudenza e triennale in Diritto dell’impresa, del lavoro e delle Pubbliche Amministrazioni (graduatoria unica per entrambi i corsi):

Idonei test 13 febbraio 2018

Esito negativo: coloro che, avendo effettuato il test, non trovano il proprio nominativo nell’elenco, sono i NON IDONEI. Si ricorda che, in questo caso, è necessario colmare il debito formativo come di seguito indicato.

Iscritti alla Laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza (LMG):
in caso di esito negativo, lo studente dovrà sostenere, al primo tra i due esami che decida di affrontare tra Diritto privato I e Diritto costituzionale I, un colloquio integrativo su uno a scelta dei seguenti testi:
P. Grossi, Prima lezione di diritto, Laterza, 2011
G. Zagrebelsky, Imparare democrazia, Torino, Einaudi, 2007 (rist. 2011)
S. Rodotà, Diritti e libertà nella storia d’Italia. Conquiste e conflitti 1861-2011, Roma, Donzelli, 2011

Iscritti alla Laurea triennale in Diritto dell’impresa, del lavoro e delle Pubbliche Amministrazioni (DILPA):
In caso di esito negativo, lo studente dovrà sostenere, al primo tra i due esami che decida di affrontare tra Istituzioni di Diritto privato e Diritto costituzionale, un colloquio integrativo su uno a scelta dei seguenti testi:
P. Grossi, Prima lezione di diritto, Laterza, 2011
G. Zagrebelsky, Imparare democrazia, Torino, Einaudi, 2007 (rist. 2011)
S. Rodotà, Diritti e libertà nella storia d’Italia. Conquiste e conflitti 1861-2011, Roma, Donzelli, 2011

Elezioni politiche 2018: sospensione della didattica 3 e 5 marzo


In occasione delle prossime elezioni politiche del 4 marzo 2018, il Senato Accademico, nella seduta del 19 gennaio u.s., ha deliberato la sospensione delle attività didattiche nell’intera giornata di sabato 3 marzo e di lunedì 5 marzo 2018.

Avviso di procedura comparativa per il conferimento di un incarico presso il Dipartimento di Giurisprudenza


Incarico di lavoro autonomo occasionale per l’attività di traduzione dall’italiano allo spagnolo di n.45 cartelle di 90.000 battute (spazi inclusi) relative ad un testo avente ad oggetto la legittimazione del Conseil constitutionnel francese

Vedi avviso

26 febbraio 2018: Come funziona le nuova legge elettorale?


La lista studentesca “Sinistra Per…” invita a partecipare alla conferenza

Come funziona la nuova legge elettorale?

26 febbraio 2018 ore 16:00 – Aula A2 del Polo Piagge.
Relatori: Roberto Romboli e Francesco Dal Canto, Ordinari di Diritto costituzionale

Procura di Pisa: bando del Servizio Civile regionale


Selezione di 5 giovani, dai 18 ai 29 anni, da avviare al Servizio Civile Regionale per il progetto della Procura di Pisa “Il Fascicolo Elettronico Giudiziario”. Il progetto si svolgerà presso la sede della Procura, in Via Beccaria 18 a Pisa.

Consulta il Comunicato stampa pubblicato nel sito http://www.procura.pisa.it/

I giovani interessati a tale progetto (scaricabile dal suddetto link) dovranno presentare domanda di partecipazione entro le ore 14.00 del 2 marzo 2018, esclusivamente on line, accedendo al seguente sito: https://servizi.toscana.it/sis/DASC seguendo le apposite istruzioni.
Alla domanda (debitamente compilata in tutti i campi del format) dovrà essere allegato il curriculum vitae. Dopo la trasmissione telematica della stessa il candidato riceverà, all’indirizzo di posta elettronica che avrà indicato, una e-mail di conferma dell’ avvenuto invio.
Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’ “Ufficio Giovanisì” della Regione Toscana ai seguenti recapiti:
E-mail: info@giovanisi.it
Numero Verde: 800098719.
Informazioni sintetiche sui requisiti di partecipazione, sulla durata del servizio e sul trattamento economico sono altresì disponibili accedendo alla pagina web
http://www.regione.toscana.it/enti-e-associazioni/sociale/servizio-civile

Scadenza per la presentazione della domanda: 2 marzo 2018 ore 14.

Tribunale di Pisa: bando del Servizio Civile regionale


Comunicato stampa: http://www.tribunale.pisa.it/allegatinews/A_17684.pdf

pubblicato nel sito del Tribunale di Pisa: http://www.tribunale.pisa.it/

I progetti per il Tribunale di Pisa per i quali è consentito presentare domande riguardano:
– n. 3 progetti:

1) Digitalizzazione degli atti giudiziari e delle comunicazioni (5 posti);

2) Cittadinanza attiva a supporto del processo civile (7 posti);

3) Recupero dei crediti dello Stato e Spese di Giustizia (3 posti).

Le domande possono essere presentate esclusivamente on line accedendo al sito https://servizi.toscana.it/sis/DASC/#/

 

Convegno di inaugurazione dei corsi del I° e II° anno della Scuola di Specializzazione per le professioni legali


vedi articolo

Bando di concorso per l’attribuzione di una borsa di studio e approfondimento


Bando di concorso per l’attribuzione di una borsa di studio e approfondimento di uno studio sul tema “L’esiguità in concreto dell’illecito tra finalità della pena ed extrema ratio: profili dogmatici e politico criminali”. Scadenza 7/12/2017.

BANDO

Bando di concorso per l’attribuzione di una borsa di studio e approfondimento


Bando di concorso per l’attribuzione di una borsa di studio e approfondimento di uno studio sul tema “Regime delle impugnazioni e deflazione processuale tra “perverse tentazioni” e razionalizzazione del sistema”. Scadenza 7/12/2017.

BANDO

Tribunale di Pisa: Bando per il tirocinio formativo ex art. 73 Dl. 69/2013


Bando per la selezione di n. 9 giovani per la formazione teorico pratica presso gli uffici giudiziari, ai sensi dell’art. 73 del decreto legge n. 69/2013 convertito in legge n. 98/2013, per la durata di 18 mesi. Scadenza domande: 30 novembre 2017 ore 13:00.

Bando art. 73 Tribunale Pisa

 

Avviso di procedura comparativa per il conferimento di un incarico presso il Dipartimento di Giurisprudenza


Incarico di lavoro autonomo occasionale per l’attività di traduzione dall’italiano allo spagnolo di un materiale scientifico nell’ambito di 67.757 caratteri (spazi inclusi), in tema di forma di governo del Messico.

Vedi avviso

Anticipo di un semestre di tirocinio per l’accesso alla professione forense


L’Università di Pisa, il Dipartimento di Giurisprudenza e i Consigli dell’Ordine degli Avvocati di Pisa, Livorno, Lucca, Massa Carrara e La Spezia hanno firmato le convenzioni necessarie a disciplinare l’anticipo di un semestre di tirocinio per l’accesso alla professione forense.

Vademecum: domande e risposte sul tirocinio anticipato. Per le iscrizioni rivolgersi alle segreterie dei rispettivi Ordini (v. di seguito).

Le convenzioni sono state sottoscritto in rettorato, martedì 10 ottobre 2017, dal rettore Paolo Mancarella, dal direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, Emanuela Navarretta, e dai presidenti Maria Grazia Fontana (Ordine di Lucca), Salvatore Gioè (Ordine di Massa Carrara), Salvatore Lupinacci (Ordine di La Spezia), Walter Maccioni (Ordine di Livorno), Stefano Pulidori (Ordine di Pisa).

Grazie a questi accordi, gli studenti dell’ultimo anno della laurea magistrale in Giurisprudenza, in possesso dei requisiti previsti (cfr. Vademecum), potranno svolgere sei mesi di tirocinio validi per l’accesso alla professione forense, con la supervisione congiunta di un professore universitario e di un professionista del Foro e, d’intesa con essi, potranno anche finalizzare all’elaborazione della tesi di laurea gli approfondimenti svolti sui casi pratici con i quali si confronteranno.

PDF Convenzioni sottoscritte (il testo dell’accordo è identico, cambiano solo i dati dei firmatari degli Ordini):

Convenzione Ordine Avv_Pisa

Convenzione Ordine Avv_Livorno

Convenzione Ordine Avv_Lucca

Convenzione Ordine Avv_Massa Carrara

Convenzione Ordine Avv_La Spezia

Avviso di procedura comparativa per il conferimento di un incarico presso il Dipartimento di Giurisprudenza


Incarico di lavoro autonomo occasionale per l’attività di traduzione dall’italiano all’inglese di n.50 cartelle dattiloscritte relative a due testi aventi ad oggetto la giustizia costituzionale in Francia e in Messico

Vedi avviso

Lina Bigliazzi Geri vent’anni dopo


Tra la fine degli anni ottanta e la prima metà degli anni novanta, Lina Bigliazzi Geri ha coordinato il dottorato pisano in diritto privato: decine di giovani, accolti a Pisa da tutta Italia, si sono formati sotto la sua guida e hanno condiviso un’esperienza intellettuale e umana che considerano speciale.

Venti anni dopo la scomparsa della “Signora”, le ex allieve e gli ex allievi – che oggi rivestono ruoli di rilievo nell’Accademia, nella Magistratura, nel Notariato, nell’Avvocatura, nella Pubblica Amministrazione, nel Consiglio di Stato – continuano il dialogo con le dottorande e i dottorandi.

Dopo l’incontro del 31 maggio su “La ‘costituzionalizzazione’ del diritto privato”, il 20 ottobre, dalle ore 10 alle ore 17, presso la Gipsoteca di Arte Antica in Piazza San Paolo all’Orto, si rifletterà su “Interpretazione evolutiva e buona fede”. Il contributo di Lina Bigliazzi Geri a questo tema è unanimemente riconosciuto come originale e continua ad essere ricco di spunti di riflessione: sarà il punto di partenza per un’analisi critica dei modi in cui la clausola di buona fede oggettiva viene oggi utilizzata, in ambito nazionale ed europeo, nel diritto privato e non solo.

 

Interventi:

Angelo Barba, Università di Siena

Michela Cavallaro, Università di Catania

Andrea Orestano, Università di Perugia

Pietro Sirena, Università Bocconi

Paolo Troiano, Consiglio di Stato

Andrea Zoppini, Università di Roma Tre

Coordina
Enza Pellecchia, Università di Pisa

Con la partecipazione dei dottorandi e delle dottorande

 

Allegato: Locandina incontro 20 ottobre

Risultati test d’ingresso 19 settembre 2017


Elenco (in ordine alfabetico) dei candidati IDONEI che hanno superato il test d’ingresso per i corsi di laurea a ciclo unico in Giurisprudenza e triennale in Diritto dell’impresa, del lavoro e delle Pubbliche Amministrazioni (graduatoria unica per entrambi i corsi):

Idonei test 19 settembre 2017

Esito negativo: coloro che, avendo effettuato il test, non trovano il proprio nominativo nell’elenco, sono i NON IDONEI. Si ricorda che, in questo caso, è necessario colmare il debito formativo come di seguito indicato.

Iscritti alla Laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza (LMG):
in caso di esito negativo, lo studente dovrà sostenere, al primo tra i due esami che decida di affrontare tra Diritto privato I e Diritto costituzionale I, un colloquio integrativo su uno a scelta dei seguenti testi:
P. Grossi, Prima lezione di diritto, Laterza, 2011
G. Zagrebelsky, Imparare democrazia, Torino, Einaudi, 2007 (rist. 2011)
S. Rodotà, Diritti e libertà nella storia d’Italia. Conquiste e conflitti 1861-2011, Roma, Donzelli, 2011

Iscritti alla Laurea triennale in Diritto dell’impresa, del lavoro e delle Pubbliche Amministrazioni (DILPA):
In caso di esito negativo, lo studente dovrà sostenere, al primo tra i due esami che decida di affrontare tra Istituzioni di Diritto privato e Diritto costituzionale, un colloquio integrativo su uno a scelta dei seguenti testi:
P. Grossi, Prima lezione di diritto, Laterza, 2011
G. Zagrebelsky, Imparare democrazia, Torino, Einaudi, 2007 (rist. 2011)
S. Rodotà, Diritti e libertà nella storia d’Italia. Conquiste e conflitti 1861-2011, Roma, Donzelli, 2011

Variazione ricevimento studenti – UFFICIO RAPPORTI INTERNAZIONALI


Si informa che a partire dal  2 ottobre 2017 il ricevimento studenti Erasmus si terrà il MERCOLEDI’ dalle 10.00 alle 13.00

Concorso di ammissione alla Scuola di Specializzazione per le Professioni legali – a.a. 2017/2018


vedi Bando

Chiusura Uffici del Dipartimento


Gli Uffici del Dipartimento rimarranno chiusi in entrambe le sedi (Palazzo Ricci e Piazza dei Cavalieri) nei giorni:

24.04.2017 (il ponte non riguarda l’attività didattica e le lezioni, che si svolgeranno regolarmente);

dal 7.08.2017 al 27.08.2017;

dal 2.08.2017 al 4.08.2017 chiusura alle ore 14,30

e dal 27.12.2017 al 29.12.2017

Offerte di tirocinio


25/09/2017 – Knauf Srl s.a.s. – OFFERTA DI TIROCINIO PER LAUREATI (indirizzo giuslavoristico):

requisiti e informazioni

 

Tirocini presso la Prefettura di Prato