Borse di studio Consulenti del lavoro


La Consulta dei Consigli Provinciali dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro della Toscana mette in palio n. 2 borse di Studio di euro 500,00 cadauna, per ciascun anno accademico, una per il Corso di laurea Magistrale ed una per il Corso DILPA, da assegnare agli studenti che avranno svolto la migliore tesi in diritto del lavoro (per il Corso magistrale) o la migliore prova finale (per il Corso triennale) nella medesima materia.

Le borse di Studio sono riservate agli studenti che avranno svolto il tirocinio professionale anticipato regolato dalla Convezione sottoscritta con il Dipartimento, completando il ciclo di studi nel termine previsto dalla Convenzione medesima, utile ai fini della facoltà di completare il percorso di praticantato successivamente al conseguimento del titolo accademico.

L’assegnazione seguirà a una valutazione effettuata da una commissione composta congiuntamente da Consulenti del Lavoro e da docenti del Dipartimento, i quali terranno conto dell’esito, nonché dei contenuti della tesi o della prova finale, del loro orientamento su tematiche evolutive della materia del Lavoro storicizzata o su suoi profili più innovativi anche in relazione ai riflessi sociali, tecnologici, economici, internazionali degli istituti nella loro incessante rimodulazione giuridico-normativa.